Opensource e P.A.

Nonostante i detrattori dell’opensource continuino a snocciolare numeri per dimostrare la presunta superiorità del loro modello di business, pare che nel mondo le cose vadano in direzione opposta: dopo la notizia della Gendarmerie francese adesso tocca all’Ungheria il cui governo si propone di passare all’open source in modo massiccio. E per fare  questo ha deliberato (e forse è la prima volta che acccade) di stanziare la stessa cifra stanziata per il closed source (e si parla di 40milioni di €).

Annunci

2 Responses to Opensource e P.A.

  1. hackgeek ha detto:

    Che dire…bravi furbi!! Continuate a mantenere la Microsoft & company…! ancora non hanno capito che il futuro e lo sviluppo è in mano all’open source…! Spero che da questi errori imparino qualcosa e soprattutto che anche in italia ci sia una inversione di rotta e si cerchi di ampliare il più possibile le pubbliche amministrazioni all’open source. Avevi scritto un articolo a riguardo:
    http://hackgeek.wordpress.com/2008/10/13/piccolo-sfogo-sui-soldi-sprecati-dalle-pubbliche-amministrazioni/
    e
    http://hackgeek.wordpress.com/2008/11/12/lettera-al-ministro-brunetta-sui-vantaggi-del-software-libero-nelle-pubbliche-amministrazioni/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: