E’ arrivata openmamba 1.1

6 agosto 2009

Dopo alcuni mesi di affinamenti è uscita la versione 1.1 di openmamba GNU/Linux. Ecco l’annuncio ufficiale:

E’ disponibile per il download la versione 1.1 di openmamba
milestone1.

Si tratta di una versione di mantenimento della versione 1.0 con
supporto per piattaforme hardware più recenti e correzioni per
migliorare l’usabilità e la stabilità del sistema.

Questa versione include:

– tutti gli aggiornamenti software resi disponibili successivamente
ad openmamba 1.0

– kernel 2.6.28.10 con backport dei driver wireless e audio per un
supporto dei dispositivi più recenti

– wicd network manager per un accesso più semplice alle reti
wireless

– server Xorg 1.4 e driver video aggiornati

– nuovo media installdvd per effettuare l’installazione completa del
sistema rapidamente e senza accedere alla rete

– nuovo media bootusb per l’avvio e l’installazione del sistema da un
dispositivo storage USB

– possibilità di aggiornamento da openmamba milestone1 1.0 senza
reinstallazione

openmamba milestone1 1.1 è disponibile per il download libero e
gratuito in lingua inglese ed italiana.

Nelle prossime settimane sarà resa disponibile la prima versione
pre-release di openmamba milestone2, cui è stata dedicata grossa
parte del lavoro di sviluppo degli ultimi mesi e che contiene
importanti novità. Questa versione può già essere scaricata ed
installata usando la snapshot settimanale.

Per provarla visitite il sito www.openmamba.org

Vi ricordo che openmamba è una distribuzione sviluppata in Italia e che non è basata su nessuna altra distribuzione. Oltre al supporto della comunità attraverso forum, wiki e mailing list la distribuzione dispone di un servizio di assistenza professionale garantito da Mambasoft, una software house torinese gestita dallo sviluppatore di openmamba; Mambasoft, oltre allo sviluppo di software dedidcato e all’offerta di servizi web, fornisce infatti piani di assistenza e supporto a pagamento per openmamba rivolti ad aziende e privati  a partire da cifre molto basse: 29€ per 2 mesi di supporto. E’ inoltre disponibile uno shop online dove è possibile acquistare computer, sia fissi che portatili, con openmamba preinstallato, periferiche testate e supporti di installazione. A differenza di altri negozi che vendono PC con Linux a bordo, qui i PC vengono testati per far funzionare tutte le periferiche disponibili prima della consegna al cliente e le eventuali modifiche necessarie al loro funzionamento vengono introdotte nella distribuzione in modo tale che le macchine funzionino direttamente all’installazione.

Annunci

Openmamba 1.0 stabile è qui

1 agosto 2008

Questo di seguito è l’annuncio ufficiale del rilascio della milestone 1 di openmamba:

La prima versione stabile della distribuzione GNU/Linux openmamba è disponibile da oggi per il download.

openmamba è una distribuzione GNU/Linux per Personal Computer (compatibili Intel i686) che può essere utilizzata su computer portatili, desktop e server. La distribuzione milestone1 fornisce quasi 4000 pacchetti realizzati dai sorgenti o derivati da QiLinux ed include le applicazioni più popolari e avanzate tecnologie del software come gli effetti 3D di Compiz-Fusion e il server audio Jack.

Il sistema è concepito per essere semplice e veloce da installare e facile da usare per la maggior parte degli utenti di computer ed il sito web (www.openmamba.org) fornisce servizi per aiutare utenti e sviluppatori a mantenere e sviluppare la distribuzione, come il forum, il wiki ed il sistema di bug tracking.

Sebbene la maggior parte dello sviluppo e del beta testing sia stato fatto in Italia, i supporti di installazione sono disponibili sia in lingua italiana che inglese e il sistema può essere successivamente personalizzato per supportare altre lingue.

Il sistema stabile permette agli utenti di farne uso in ambienti di produzione, dove gli aggiornamenti devono essere limitati e incentrati sulla sicurezza e correzione di problemi dei programmi software. Al tempo stesso lo sviluppo della seconda milestone è iniziato e gli utenti hanno la possibilità di installare un sistema di test usando le snapshot di sviluppo settimanali che contengono gli ultimi aggiornamenti software e supporto per nuovo hardware che potrebbe non essere disponibile nella versione milestone1.

Per cominciare con openmamba milestone1 visita www.openmamba.org/distribution/.

La distribuzione openmamba GNU/Linux è realizzata e mantenuta da mambaSoft e sviluppata da una comunità composta di individui e gruppi di sviluppo auto organizzati.

Io posso solo aggiungere, come sviluppatore della distro, che pur essendo relativamente giovane e con un pool di sviluppatori relativamente piccolo, la distro sta crescendo giorno per giorno e la comunità che si sta formando intorno ad essa è molto attiva nel cercare di risolvere i problemi che possono sorgere e ad aiutare i nuovi utenti. Oltre alla versione “normale” della distro sono disponibili alcune versioni speciali:

livegames una live (installabile) orientata ai giochi con il supporto 3d per le schede nvidia e ati

livestudio una live installabile orientata alla musica e al video

flash per l’installazione su di una memoria flash da minimo 1GB

Sul sito internet della distribuzione sono presenti anche un wiki e un forum.

Esiste anche la possibilità di acquistare pacchetti di supporto alla distribuzione (sia telefonici che on site) per chi ne avesse bisogno, e anche di acquistare portatili preinstallati con openmamba.


Openmamba: un Linux piemontese

28 maggio 2008

Openmamba si sta avvicinando a grandi passi alla release finale 1.0 ma è già perfettamente utilizzabile. E’ una distribuzione tutta italiana, sviluppata a Torino dalla Mambasoft. La distribuzione è basata su pacchetti RPM, con un buon repository di pacchetti personalizzati ed è completa delle funzionalità più usate, compresi i driver delle schede video ATI e Nvidia, Flash e i codecs proprietari e Compiz fusion. E’ una distro facilmente personalizzabile, anche attraverso 3 ottimi pacchetti sviluppati dal suo creatore: distromatic, autospec e autodist. Al momento sono disponibili diverse iso scaricabili in versione italiana o inglese a scelta: LiveCD, LiveGames, LiveStudio, Flash e BootCD.

LiveCD è la versione “base” con i principali pacchetti da ufficio installati e la classica selezione di programmi presente in quasi tutte le distro. La distro è installabile con un click, un po’ sul modello di Ubuntu.

LiveGames, come intuibile dal nome presenta invece una selezione di giochi tra cui Torcs, Tuxracer, Tuxkart, Pingus, FlightGear, Frozen Bubble, KSudoku. Anche questa versione è installabile.

LiveStudio è la versione dedicata agli artisti presenta infatti Blender, GIMP, Mixxx, Lives, Qtractor, Rosegarden, Audacity, ZynAddSubFX, Hydrogen, Kino preinstallati, un miglior riconoscimento dell’hardware dedicato al multimedia. La distro è ovviamente installabile.

Flash è una versione da 270Mb circa dedicata all’installazione su penne usb o schede di memoria.

L’ultima versione è una mini iso da meno di 4Mb che permette il boot da CD delle installazioni su Pendrive sulle macchine che non hanno il supporto per il boot da usb.

Ulteriore caratteristica di openmamba è che Mambasoft da gennaio vende portatili preinstallati e preconfigurati con Openmamba a bordo: al momento sono disponibili 6 portatili prodotti dalla Zepto e si va da un core2 duo 1.6 GHz al 2.4GHz, con monitor da 14,1″ o 15,4″, varie configurazioni di RAM e schede video NVidia 8600 o Intel X3000.
Una distro da provare sicuramente