Aiutiamo la scuola italiana

24 giugno 2008

Sapete quanto può costare un PC per una scuola? 400 euro? 300 ? 100? No molto molto meno: 7 euro.

Se avete in cantina un vecchio PC che non utilizzate contattate Ubuntu Iacta Est e con 7 euro (il costo del pacco postale necessario per recapitarlo a loro) il vostro PC potrà ritrovare nuova vita e servire per allestire aule informatiche nelle scuole italiane, il tutto ovviamente con software open source a bordo.

Un’altra ottima iniziativa dei ragazzi del Rubicone con tra l’altro una doppia valenza: da un lato si aiuta la scuola italiana donando macchine che hanno ancora lunga vita davanti a loro, dall’altro di contribuisce a ridurre la montagna di rifiuti elettronici che stiamo creando intorno a noi.


Edubuntu 101%

14 giugno 2008

Sul sito di Ubuntu Iacta Est hanno pubblicato una nuova distro Ubuntu-based dedicata al mondo dell’istruzione. Praticamente hanno integrato Edubuntu, gli add on dedicati all’istruzione, con Ubuntu 8.04 ottenendo un iso di circa 1,1Gb.
Nella distribuzione sono già presenti anche i plugin flash e i win32codecs e il live è preconfigurato in lingua italiana rendendolo di fatto pronto per l’uso senza bisogno di configurazioni da parte dell’utente.
In conclusione un gran bel lavoro.


Ubuntu iacta est: ovvero Linux oltre il Rubicone

25 maggio 2008
Ubuntu Iacta Est Linux oltre il Rubicone (anche oltre i soliti luoghi comuni)

Diffondere la cultura del software libero è il nostro obiettivo. Avere un sistema operativo in grado di fare tutto spendendo nulla è possibile. Oggi più che mai ne abbiamo gli strumenti. Non più scuse. Oggi dipende tutto dalla nostra volontà.
Questo è la presentazione del gruppo sul sito http://www.uielinux.pedrelli.eu. I ragazzi del UIE si pongono come obiettivo quello di introdurre GNU/Linux nella scuola italiana, un’impresa al limite dell’utopia con le ingerenze presenti più o meno dall’alto. Il gruppo opera nella terra del Rubicone (la zona di Forlì-Cesena) ma cerca comunque aiuto in tutta Italia per la gestione del sito: documentazione, esempi pratici, manuali ecc. tutto serve. A questo link è presente la presentazione del gruppo con la richiesta di collaborazione.
Non si può che augurare buon lavoro e speriamo di riuscire a cambiare le cose, anche solo in una scuola (per iniziare) perchè ricordatevi sempre che il mare è fatto di gocce!